Pricing e Revenue Strategy

Pick up, booking window, adr: il mondo del revenue management è fatto di indici, percentuali, dati. I numeri ci parlano e noi li interpretiamo, valutiamo gli scatti tariffari e gestiamo le disponibilità.

Parlare solo di prezzo e distribuzione è però oggi riduttivo: il futuro del revenue management è integrarsi con un piano marketing ben strutturato per sostenere le azioni di vendita e dare valore all’offerta. É fondamentale tracciare analiticamente tutti dati per comprendere quali sono gli strumenti e le azioni più efficaci.

IN PRATICA

  • Analisi dello storico di vendita (occupazione, Adr/Revpar, Booking Window, Canale);
  • Definizione delle date chiave che influiscono sul flusso di richieste (eventi e festività);
  • Individuazione della Bottom Rate che terrà conto dei costi e della strategia della destinazione;
  • Creazione della griglia tariffaria per le varie tipologie di camera/appartamento;
  • Controllo della risposta del mercato rispetto alle tariffe e aggiornamento/distribuzione online.

ARTICOLI CORRELATI

Revenue Management
Luisa Torboli

ABC del Revenue Management

Alla base del Revenue Management c’è lo studio dei dati: numeri e calcoli che si trasformano in percentuali ed indici. Padroneggiare il linguaggio tecnico che li definisce è

Leggi di più »

SEI INTERESSATO A QUESTO SERVIZIO?

Pricing e revenue management

INUP
Tourism

2020 inup tourism

Creare una performante strategia di revenue management è il passaggio chiave per migliorare i ricavi dell’hotel.

Il terzo modulo :

  • Revenue Management: cos’è e come applicarlo;
  • Come creare una griglia tariffaria dinamica;
  • Analizzare il fatturato e i margini di crescita;
  • I software specifici per gestire il revenue;
  • Slide complete del corso;
  • Dispensa per fissare le best practice e i principi base;
  • Numero di ore del corso: (4).

Gestione dei canali e distribuzione online

INUP
Tourism

2020 inup tourism

La gestione dei canali di vendita e delle OTA è un passaggio fondamentale per massimizzare le opportunità offerte dal mercato online.

Il secondo modulo si occupa di:

  • I trend del mercato e della distribuzione online dell’offerta turistica;
  • OTA e metaserch: come gestirli al meglio;
  • Ottimizzare la presenza su portali di destinazione e portali tematici;
  • Slide complete del corso;
  • Dispensa per fissare le best practice e i principi base;
  • Check list pratica per gestire i passaggi essenziali;
  • Numero di ore del corso: (3).
inuptourism-logo

Inserisci i tuoi dati e
ricevi LA GUIDA via mail