Revenue Management

Il revenue management è fondamentale per migliorare le nostre performance in ottica di aumento del fatturato: è un modo di pensare oltre che di agire ed è importante che il nostro team sia formato per raggiungere gli obiettivi e rendere le azioni di vendita performanti.

Il massimo risultato si ottiene individuando la giusta strategia tariffaria, allineando le informazioni online e migliorando la propensione del nostro team alla vendita diretta.

Per questo abbiamo definito dei percorsi di formazione.

IN PRATICA

  • Individuare le griglie tariffarie e le condizioni di vendita;
  • Comprendere il customer journey;
  • Ottimizzare la presenza online;
  • Individuare le corrette procedure per un’efficace vendita diretta.

 

ARTICOLI CORRELATI

Revenue Management
Luisa Torboli

ABC del Revenue

Alla base del Revenue Management c’è lo studio dei dati: numeri e calcoli che si trasformano in percentuali ed indici. Padroneggiare il linguaggio tecnico che li definisce è

Leggi di più »

SEI INTERESSATO A QUESTO SERVIZIO?

Pricing e revenue management

INUP
Tourism

2020 inup tourism

Creare una performante strategia di revenue management è il passaggio chiave per migliorare i ricavi dell’hotel.

Il terzo modulo :

  • Revenue Management: cos’è e come applicarlo;
  • Come creare una griglia tariffaria dinamica;
  • Analizzare il fatturato e i margini di crescita;
  • I software specifici per gestire il revenue;
  • Slide complete del corso;
  • Dispensa per fissare le best practice e i principi base;
  • Numero di ore del corso: (4).

Gestione dei canali e distribuzione online

INUP
Tourism

2020 inup tourism

La gestione dei canali di vendita e delle OTA è un passaggio fondamentale per massimizzare le opportunità offerte dal mercato online.

Il secondo modulo si occupa di:

  • I trend del mercato e della distribuzione online dell’offerta turistica;
  • OTA e metaserch: come gestirli al meglio;
  • Ottimizzare la presenza su portali di destinazione e portali tematici;
  • Slide complete del corso;
  • Dispensa per fissare le best practice e i principi base;
  • Check list pratica per gestire i passaggi essenziali;
  • Numero di ore del corso: (3).